ERSAF - Ente Regionale per i servizi all'agricoltura e alle foreste Regione Lombardia

Trecento nuovi alberi piantati dagli alunni dell'Istituto Comprensivo Fabrizio De Andrè lungo il fontanile Serbelloni

19/04/16

Iniziativa di piantumazione collettiva “Sporchiamoci le mani, è ora di piantare!”, collegata al progetto “L’Olona entra in città”

Trecento nuovi alberi piantati dagli alunni dell'Istituto Comprensivo Fabrizio De Andrè lungo il fontanile Serbelloni

300alberiIstituto Comprensivo De Andrèhanno partecipato all’iniziativa di piantumazione collettiva“Sporchiamoci le mani, è ora di piantare!”, collegata al progetto“L’Olona entra in città”. Insieme ai Comuni di Rho e Pregnana M.ne, ERSAF, in collaborazione con DAVO e Legambiente e grazie alle associazioni locali, due classi, una IV e una V, della scuola primaria De Andrè hanno messo a dimora più di 300 nuovi alberi presso la testa del fontanile Serbelloni: il primo passo per costruire i nuclei dei nuovi boschi del Parco del Basso Olona.

Con l'appuntamento di "piantumazione condivisa" continua il lungo percorso finalizzato al ripristino delle connessioni ecologiche tra il parco sovracomunale del Basso Olona e le adiacenti aree protette (Parco del Roccolo e Parco Agricolo Sud Milano).

L'appuntamento fa parte di un articolato progetto per la realizzazione della riqualificazione ambientale e della connessione ecologica dal nome "L’Olona entra in città", che beneficia di contributi di Fondazione Cariplo ed EXPO, ed ha unito diversi enti attuatori: amministrazioni pubbliche di Rho e Pregnana, ERSAF, Distretto Agricolo Valle Olona e Consorzio Fiume Olonainsieme a realtà associative, come Legambiente Lombardia.

Nello specifico, in questo ambito, ERSAF eseguirà la piantumazione di aree private a nord dell’imbocco del Canale Scolmatore di Sud Ovest creando un vero e proprio bosco misto, casa per la biodiversità locale. In totale verranno piantati circa 8.000 tra alberi e arbusti appartenenti a specie autoctone, a formare siepi e filari (nello specifico si tratta di oltre 7.000 piantine forestali e 600 piante già sviluppate in altezza, che verranno utilizzate per realizzare 1 km di nuove siepi e nuovi boschi per 2,7 ettari, ed inoltre saranno impiegate per la riqualificazione forestale di altri 1,9 ettari e la riqualificazione di 5,7 km di corsi d’acqua). E' incluso il ripristino della roggia molinara e lo scavo del riale, lo storico canale che tornerà a portare l’acqua ai campi a sud del Molino Prepositurale di Rho e a un’area umida, anch’essa da realizzare.

Temporalmente a seguire partiranno gli interventi finanziati da Fondazione Cariplo e promossi dai partner di progetto (Comuni di Rho e Pregnana M.se e Legambiente Lombardia) con il supporto del Distretto Agricolo della Valle Olona e del Consorzio Fiume Olona. Tali interventi, che coinvolgono sempre il territorio del Parco del Basso Olona, prevedono invece la creazione di nuove aree umide per anfibi e libellule, la riqualificazione forestale lungo il Canale scolmatore e a scendere fino alla frazione di Lucernate, la creazione di un passaggio faunistico sotto via Pregnana, ma soprattutto la riqualificazione della testa del Fontanile Serbelloni e della ex-cava limitrofa con l’aggiunta di nuovi elementi forestali e di prati fioriti.

Pagine collegate

Ultimo aggiornamento: 02 agosto 2016
Condividi  
Contatti